Alice Ristorante

La parole chiave delle due protagoniste di oggi è sicuramente successo scalare. Di chi parliamo?

Viviana Varese, chef,  Sandra Ciciriello, maître, e dello stellato Alice Ristorante, il locale aperto all’interno di Eataly a Milano. La sala del ristorante può ospitare circa settanta persone, un numero di coperti alquanto alto per un luogo stellato , il tutto in un ambiente di design che richiama il mare e le atmosfere del sud ed egregiamente personalizzato con piante e oggetti di artigianato scelti in prima persona dalla chef e dalla maître. Basti vedere l’originalità dei tavoli in massello di quercia detti briccole, lavorati artigianalmente dopo il recupero dei caratteristici pali della laguna di Venezia che segnalano le vie d’acqua ai natanti. La cantina racchiude circa quattrocento etichette, tra cui una pregiata selezione di Champagne e Franciacorta, ed è Sandra che si occupa di suggerire i giusti accostamenti. Infine una squisita pasticceria artigianale permette di concludere dolcemente questo percorso culinario.         

ar2

La passione culinaria di Viviana ha origine quando era bambina grazie alla trattoria di pesce di famiglia. Da ragazza ha lasciato la Campania per andare a imparare il mestiere in diversi locali (compreso l’Albereta, del Maestro Gualtiero Marchesi e El Celler De Can Roca, a Girona, in Spagna). Nel 1999 a 21 anni l’apertura a Orio Litta, nel lodigiano, del Girasole, il suo primo ristorante. E poi l’incontro con Sandra, che dà il via a un’evoluzione velocissima che non si è più arrestata, sempre alla ricerca della sperimentazione con prodotti di nicchia e di grande qualità. Sandra invece, nata a Ostuni in Puglia e cresciuta a Milano, all’età di diciott’anni inizia a lavorare nel mercato ittico della città (mercato più importante d’Europa) e impara tutto sul pesce. È un mestiere duro, a cui tuttavia lei ha sempre dedicato dedizione e amore. Nel giro di pochi anni apre una sua rivendita di pesce al dettaglio nel circuito dei mercati rionali fino al sodalizio con Viviana. Insieme a lei, Sandra può finalmente mettere il proprio bagaglio di conoscenze al servizio della cucina d’autore e della creatività. Oggi da Alice è lei ad accogliere i clienti, a scegliere e suggerire i giusti accostamenti tra i piatti e i migliori vini italiani e stranieri, oltre a occuparsi della selezione delle materie prime.

Viviana ha ricevuto in pochi anni parecchi riconoscimenti: il premio di Identità Golose come miglior donna chef nel 2010 e la prima stella Michelin nel 2011. Penserete che è estremamente raro trovare donne chef, al contempo di successo. Ebbene sì, stare ai fornelli comporta necessariamente privazione di altro, di una famiglia da gestire ad esempio.Significa privilegiare la carriera.                                                                                                

 Alice Ristorante è diventato anche un programma televisivo su Real Time, o meglio un observational reality che racconta la dura vita all’interno di una cucina stellata e fa capire quanto duro lavoro ci sia dietro una ristorazione di qualità, dove nessun dettaglio viene lasciato al caso né in cucina né con il servizio di sala.

ar1

Noi di Bfood non vi vogliamo svelare altro però…Perché? Vi diciamo soltanto STAY TUNED!

Avrete il privilegio di scoprire di più su questo binomio tutto al femminile Giovedì 3 Novembre alle ore 18, in aula N13 Università Bocconi, all’evento Kitchen Stars!

Giada Dioniso

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s