FOORBAN: Il Ristorante Che Non C’é

Il rientro dalle vacanze estive non è mai facile, e questo certamente non è un mistero. Chi più e chi meno, ognuno di noi si è certamente goduto un po’ di meritato riposo. Viziati e coccolati dalle proprie famiglie,  senza pensieri. Diciamoci la verità, quanto può essere appagante non doversi preoccupare di fare le pulizie di casa, fare la spesa, cucinare? Non ho dubbi che a più di uno di voi (anzi, meglio parlare di “noi”) sia capitato  innumerevoli volte di avvinghiarsi alla maniglia del frigorifero, soprattutto in sessione esami, affamati e speranzosi, trovando poi il nulla al suo interno.  Brutta storia questa! Ormai è però giunto il momento di tornare alla realtà, ancora un po’ intorpiditi ed inebriati dall’estate, ma perché non farlo con qualche simpatica novità “salva-vita” (o “salva-pasto”, che dir si voglia)?

Alcuni di voi ne avranno già sentito parlare, ma per chi non dovesse esserne ancora venuto a conoscenza e soprattutto per i nuovi arrivati nel meneghino, è nato proprio quest’anno Foorban,  primo ristorante digitale a Milano. La particolarità di questo nuovo ristorante è che, per l’appunto, non esiste. Avete capito bene, Foorban è difatti un ristorante delocalizzato in cui la sala ed i camerieri sono sostituiti dal proprio salotto di casa.

for1

La qualità del cibo è garantita da un gruppo di esperti chef pronti a rispondere alle esigenze e preferenze della propria clientela, riscoprendo un gusto del tutto home-made. La piattaforma propone difatti menù differenti ogni giorno, spaziando dal tonno rosso di Sicilia alla tagliata di scottona, dal bocadillo de calamares all’insalata di pasta al kamut con verdure di stagione. Un punto di forza è dunque un menù ricco e sano, che può rispondere alle esigenze dei più differenti palati.

Passione, responsabilità e freschezza sono i valori che guidano l’attività di questa start-up fondata da Stefano Cavaleri, Riccardo Pozzoli e Marco Mottolese, che hanno deciso di portare in Italia un trend alimentare già popolare oltreoceano. L’attenzione alla qualità del prodotto è una prerogativa ed è per questo che Foorban è attento ai dettagli seguendo il processo produttivo dalla scelta dei fornitori al momento della consegna.  Ed è questo un altro punto forte: la consegna è difatti garantita in 20 minuti. 

for4

Se l’ordine viene inviato prima delle 12 sarà recapitato gratuitamente all’orario preferito; in caso contrario, verranno addebitati 2.90€ al costo finale di pranzo o cena. Infine, il trasporto del proprio pasto avviene con tre possibili mezzi, in base alla distanza: bicicletta, Vespa o Ape. Menù variegato, cibi freschi e di qualità, consegna in 20 minuti, il tutto comodamente raggiungibile sia grazie ad un’app per il proprio smartphone (disponibile tanto per dispositivi Apple quanto per Android) che ad un sito web dedicato (http://www.foorban.com/ ).

for5

Non è difficile a questo punto capire perché Foorban ci sia immediatamente piaciuto! Si tratta di un’idea nuova e fresca, che risponde alle esigenze dei tanti che, pur di fretta, non hanno intenzione di rinunciare ad un pasto sano e gustoso. La passione per il buon cibo e la qualità della materia prima emergono del resto anche dal sito del ristorante, vivace e colorato. Nulla insomma è lasciato al caso! Giunti a questo punto, sperando di avervi dato qualche interessante spunto per ripartire con il piede giusto, interrompiamo la trasmissione ed attendiamo curiosi le vostre opinioni ed i vostri suggerimenti.

Federica Benelli

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s