Mais Amor Por Favor

“Rio Banal, Salmão Gustoso, Salmão con Camarão” sono solo alcune parole brasiliane senza ancora un significato preciso per tutti coloro che non hanno avuto l’occasione di provare almeno una volta il sushi brasiliano.

Dimenticate i sapori tradizionali degli ormai noti uramaki e temaki e lasciatevi trascinare in un mondo completamente nuovo in cui particolarissimi mix di ingredienti vi delizieranno come non avreste mai immaginato.

All’inizio del 1900, 165 famiglie dall’estremo Oriente approdarono al porto di San Paolo in cerca di fortuna e oggi, dopo oltre cento anni, questa è la comunità giapponese più estesa, con oltre un milione e mezzo di abitanti. Il sushi brasiliano è uno dei piatti simbolo che ha saputo interpretare perfettamente la modernità della crescente economia brasiliana. La sua caratteristica sta nell’incontro e nella contaminazione tra due culture, quella giapponese e quella brasiliana, che si amalgamano perfettamente nei sapori.

Nasce così il Temaki, un cono di alga marina ripieno di riso, pesce e altri ingredienti che è diventato l’icona del cosiddetto sushi-brasiliano e la Temakeria diventa un must in Brasile e piano piano anche in tutto il mondo.

Temaki

Temaki

Il primo ad importare il sushi alla brasiliana in Italia, specificamente a Milano, è stato “Temakinho” ,in Ripa di Porta Ticinese nel 2012 per poi raddoppiare solo dopo un anno.

La particolarità di questa cucina risiede oltre che nella qualità delle materie prime anche nel mix innovativo di pesce cotto o crudo, frutta fresca e ottimi cocktails. Ora “Temakinho” conta ben cinque locali, due a Milano, due a Roma e addirittura uno ad Ibiza.

tartare e roll

Tartare e Roll

Ma come ha fatto questa cucina a farsi adorare anche dai non amanti del sushi?

A partire dai “Petiscos” (stuzzichini) ci si rende già conto di quanto questa cucina sia differente dai tradizionali ristoranti giapponesi. Infatti pietanze tipiche come ad esempio baccalà, tonno o gamberi sono accompagnate da salse molto particolari, come la salsa al pepe rosa, quella al mango habanero o quella alla banana piccante.

mini causas

Mini Causas

Passando poi ai Temaki e ai Roll il vostro palato resterà sempre più piacevolmente meravigliati. È sorprendente come un rotolino di uramaki dalle dimensioni così ridotte possa poi comportare un’esplosione di tanti sapori e gusti distinti.

articolo vero

 Salmão con Camarão, Natal roll e Rio Banal

Nel momento in cui si pensa al sushi brasiliano è immediato per la maggior parte delle persone il rimando a Temakinho, ma che cosa lo ha reso così speciale e ha permesso un così ampio Brand Recall?

Temakinho oltre ad offrire ottimi cocktails, buona musica è impegnato socialmente nella sostenibilità, cosa che si percepisce anche dalla qualità e dalla scelta delle materie prime, soprattutto del pesce. Il tonno ha una certificazione “Friend of the sea” mentre le capesante hanno un’altra certificazione, ovvero “ Marine Stewardship Councl”. Inoltre Temakinho è attivo filantropicamente, ha in atto progetti umanitari proprio in Brasile che riesce a sostenere anche attraverso le donazioni dei suoi numerosi clienti.

Possiamo quindi senza dubbio affermare che Temakinho è molto più di un locale di moda e che il suo punto di forza è proprio la sua filosofia ,“Mais amor por favor”.

Veronica Massimo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s